giovedì 7 novembre 2013

Recensione: "Obsidian" di Jennifer L. Armentrout


INTRODUZIONE
Scrittrice: Jennifer L. Armentrout
Titolo: Obsidian (Lux#1)
Genere: Young Adult / Fantascienza
Numero Pagine: 334
Costo: 12,00 €
Casa Editrice: Giunti Y
Prima Edizione: Luglio 2013
Giudizio Personale: 5 dolcetti su 5

TRAMA
E se l'amore viaggiasse alla velocità della luce?
Katy, una book blogger diciassettenne, si è appena trasferita in un paesino soporifero del West Virginia, rassegnandosi a una noiosa vita di provincia. Noiosa finché non incontra gli occhi verdissimi e il fisico da urlo del suo giovane vicino di casa: Daemon Black è la quintessenza della perfezione. Poi quell'incredibile visione apre bocca: arrogante, insopportabile, testardo e antipatico. Fra i due è odio a prima vista. Ma un giorno Daemon salva Katy da un'inspiegabile aggressione, bloccando il tempo con...un flusso sprigionato dalle sue mani. Si, il ragazzo della porta accanto è un alieno. Un alieno bellissimo invischiato in una faida galattica, e ora anche Katy, senza volerlo, c'è dentro fino al collo. L'unico modo per sopravvivere è stare incollata a Daemon. Sempre che lei non lo uccida prima...
Sexy, appassionante e irrinunciabile, Obsidian è il primo capitolo dell'attesissima serie "Lux".


La storia...

Katy è una normale ragazza diciassettenne che, subito la perdita del padre, con la madre si trasferisce in un noioso paesino del West Virginia. Qui, conosce Daemon e Dee, due gemelli dalla bellezza sconvolgente, i quali legano con Katy in modo differente: Con Dee è subito amicizia, la ragazza mostra curiosità, apertura nei suoi confronti, il contrario di Daemon, con il quale non riesce ad andare d'accordo neanche per un minuto, per colpa del suo caratteraccio e per l'istinto troppo protettivo nei confronti della sorella, che gli evita di frequentare a causa della loro natura: sono alieni. Tuttavia, le cose cominciano a cambiare il giorno in cui Daemon salva Katy da un'inspiegabile aggressione, bloccando il tempo con un flusso sprigionato dalle sue mani. Ora Katy, per cause ignote, c'è dentro fino al collo, e l'unico modo per sopravvivere è stare attaccata a Daemon.


I miei pensieri...

Girovagando per le librerie della mia città, i miei occhi si sono posati  sulla copertina di questo romanzo, e ne sono rimasti attratti. Leggendo la trama, e da come ne parlavano, è cresciuta la mia voglia di comprarlo, e l'ho fatto. Arrivata a casa, ho subito cominciato a leggere, impaziente. L'ho concluso una settimana fa e devo dire di essere abbastanza soddisfatta del mio acquisto e che non è stato affatto uno spreco di tempo.
Ho trovato la lettura molto scorrevole, chiara e precisa, di facile comprensione per i ragazzi della mia età. La scrittrice facilità la fantasia di immedesimarsi nel personaggio femminile, usando uno stile di scrittura in prima persona e per le sue caratteristiche da normale adolescente, in cui tutte noi possiamo rispecchiarci.
L'Armentrout, nell'estensione del testo, mescola la giusta dose di comicità, romanticismo e azione, creando una lettura piacevole per il lettore, non facendoti annoiare. Un aspetto che mi è piaciuto in particolar modo è come la scrittrice scrive la relazione e i dialoghi tra Daemon e Katy. Questi, si mantengono su un livello razionale non sprofondando nella banalità, troppo pesante e sdolcinata, specialmente nel linguaggio. Anzi, l'Armentrout è brava a tenere, in modo superficiale, il "brio" tra la coppia, rendendo per questo, le parti un po' più romantiche, ancora più eccitanti.
Riscontri negativi ci sono, anche se non mi hanno turbato più di tanto. Ho trovato somiglianze con altri libri, su alcuni particolari, e poca originalità, anche se non avevo aspettative alte, immaginando la solita storia del lui non-umano e di lei umana. Ma sono punti proprio irrilevanti in confronto alla lettura completa:) .. Aspetto con impazienza il secondo "Onyx" e " Shadows" (quest'ultimo l'antefatto di Obsidian)**


In conclusione gli affido 5 dolcetti su 5

Nessun commento:

Posta un commento