martedì 22 settembre 2015

Recensione: La mia meravigliosa rivincita di Penelope Douglas

INTRODUZIONE
Scrittrice: Penelope Douglas
Serie: The fall away#2
Titolo: La mia meravigliosa rivincita
Genere: New Adut/ Romance
Numero Pagine: 338
Costo: 9,90€ 
Casa Editrice: Newton Compton
Traduzione: Clara Serretta
Prima Edizione: 9 Luglio 2015
Giudizio Personale: 4 stelle su 5


TRAMA
Sono passati due anni dall’ultima volta che si sono visti. Due anni in cui non hanno fatto altro che covare rancore reciproco. Ma la verità è che Madoc e Fallon sono stati ingannati e tenuti lontano l’uno dall’altra dai rispettivi genitori. E ora che Fallon è tornata, vuole vendicarsi di tutto il dolore che è stata costretta a sopportare. Solo che non ha messo in conto il brivido di rivedere Madoc. Forse, nonostante tutto, i suoi sentimenti per lui non sono così cambiati… Madoc, dal canto suo, proprio non riesce a detestarla come vorrebbe...

E' tornata. Per i due anni in cui è stata in collegio, non ho avuto nessuna notizia di lei. Nemmeno una
parola… Al tempo in cui abbiamo vissuto nella stessa casa, giocava a distruggermi durante il giorno, per poi lasciare la porta della sua stanza aperta per me, la notte. Sono stato stupido, allora, ma ora sono pronto a batterla al suo stesso gioco…

Sono tornata. Due anni e posso dire che mi vuole ancora, anche se si comporta come se fosse più bravo di me. Ma non mi lascerò spaventare. O abbattere. Scoprirò il suo bluff e ricomincerò la mia guerra. Questo è ciò che vuole, giusto? Finché tengo alta la guardia, non conoscerà mai il potere che ha su di me…

Il loro amore li distrugge.
Il loro gioco li possiede.

La storia...


La tranquilla esistenza di Madoc viene stravolta dal ritorno di Fallon a casa. Erano passati ben due anni da quando lui e la sua sorellastra non si vedevano ed erano passati ben due anni da quell'ultima notte di passione. I due ragazzi, separati bruscamente in passato, covano un forte rancore che li spinge ad un puro odio reciproco. Fallon è determinata a vendicarsi di tutto il dolore che le è stato fatto a causa di Madoc. La sua dolce vendetta è stata preparata accuratamente, nei minimi dettagli pronta per essere messa in atto. Quando, però, i suoi occhi incrociano di nuovo quelli del ragazzo, vecchi sentimenti tornano in superficie rendendole difficile la missione. Il fuoco che nasce da ogni loro tocco non si può ignorare e Fallon sembra aver perso di vista il suo obiettivo principale. Ma la realtà è ben diversa da quella che Madoc e Fallon credono e, insieme ai loro amici, Tate e Jared, scopriranno che sono stati ingannati, che sono stati solo delle vittime dei loro genitori. Così, la vendetta nata per ferire Madoc, si trasforma in una rivincita volta a far prevalere un amore spezzato ingiustamente.


I miei pensieri...

Salve carissimi,con l'apertura del mese di Settembre ecco che riapre anche Passione Per Le Righe:). Scusate se ho aspettato fino al 22 per pubblicare il post, ma sono stata presa dal test universitario e dall'arrivo di due creaturine bellissime *-*: le mie piccole tartarughine Awww *-*. Sono due Testudo Hermanni di 12 giorniii!! Postero al più presto delle foto!! Comunque, parlerò in un altro post di tutte le novità del blog e del nuovo tag in arrivo. Torniamo a noi con la recensione di questo libro della Douglas: "La mia meravigliosa rivincita". Stiamo parlando del secondo volume della serie #Fall Away clicca qui per leggere la recensione di "Mai per amore", primo volume della serie). In questa seconda parte la Douglas spegne i riflettori su Tate e Jared, non facendoli però del tutto scomparire, e li pone su Madoc, il migliore amico di Jared, e Fallon. La storia è raccontata in prima persona secondo i due punti di vista dei protagonisti (Fallon e Madoc). La Douglas ormai ha imparato come incantare i suoi lettori riproponendo una storia fatta di amore e odio. Ammettiamolo...chi non adora queste storie?!? Se prima erano Tate e Jared, ora sono Madoc e Fallon. Comunque queste storie non stancano mai e porle ai lettori in maniera così chiara e leggera può solo portare risultati vantaggiosi. Lo stile rimane lo stesso di Mai per amore conservando quell'ironia di cui ha bisogno un buon libro. E' stato molto bello scoprire e conoscere il personaggio di Madoc. Infatti qui scopriamo che non è così superficiale e arrogante come si è dimostrato nel primo libro, ma capace di grandi tenerezze. Mi è piaciuto molto anche il rapporto con Tate: se nel primo libro si detestavano, qui li troviamo addirittura in stato di migliori amici. Questo libro, tuttavia non mi ha colpito come il primo...del resto si sa...i primi sono sempre i migliori!!. L'ho trovata una storia un po' "tirata" e servita su un piatto d'argento con poco mistero. Sarà per gli estremismi adottati dalla Douglas per quanto riguarda i genitori (specialmente la mamma di Fallon) non saprei, sta di fatto che non mi ha lasciato molto. Spero che il terzo volume riservato a Jax mi faccia cambiare idea nel giudizio, intanto lascio quattro stelle a questo libro.
Intervista a Penelope Douglas ---> qui

In conclusione gli affido 4 dolcetti su 5

Nessun commento:

Posta un commento